Home » Posts tagged with » Storia
“Come la cresta di un pavone”. Non-European Roots of Mathematics.

“Come la cresta di un pavone”. Non-European Roots of Mathematics.

Anna Toscano. Visiting Professor – Campus numérique arménien – Lyon. L’uscita nelle sale cinematografiche nel mese di giugno del 2016 del film tratto dalla biografia di Robert Kanigel dedicata al matematico indiano Srinivasa Ramanujan Iyengar costituisce il pretesto ideale per una riflessione critica sulle radici non europee della matematica, seguendo l’appassionante lavoro di ricostruzione storica elaborato […]

Il giorno in cui morì la musica. Il primo evento traumatico per gli USA

di Emiliano Ventura, dottorando presso la Pontificia Università Lateranense Prima dell’11 settembre 2001 e prima ancora del 22 novembre 1963 (la data in cui venne ucciso J.F.K.), gli USA avevano vissuto un altro evento ugualmente traumatico. Il 3 febbraio 1959 è meglio noto negli Stati Uniti d’America come il “giorno in cui morì la musica”. […]

Continue reading …
La Costituzione americana: un caso di lotta di classe

di Aldo Zanca. Dipartimento di Studi europei e dell’integrazione internazionale, Università degli Studi di Palermo. Il libro di Beard, quando nel 1913 uscì, fece grande scalpore. Esso conteneva una riconsiderazione della Costituzione federale e della stessa Convenzione di Philadelphia che la produsse, indicandone la funzione controrivoluzionaria e interpretandola come un freno piuttosto che uno stimolo […]

Continue reading …
La rivoluzione tecnica dei manuali di scherma italiani del XV secolo

di Emiliano Ventura. Il secolo XV è un momento di grande fermento e novità, non solo per gli studi umanistici e filosofici, si attesta anche una spinta che porterà alla rivalutazione della tecnica e della manualità, l’intento è quello di dare ‘dignità’ anche alle ‘arti meccaniche’ non solo alle arti liberali.. La scrittura di manuali […]

Continue reading …
L’antica università di Altamura e la collezione del Gabinetto di Fisica e Mineralogia

di Rosaria Colaleo. Nel Settecento, sulla scia della rivoluzione scientifica, si moltiplicarono in tutta Europa modalità di impartire lezioni di fisica del tutto innovative, fondate su esperimenti e dimostrazioni: la definizione della fisica in senso moderno si andava sempre più delineando, suscitando interesse sia negli ambiti accademici che nei salotti e presso le corti. Tra […]

Continue reading …
Ordegni, lacciuole, amputazioni: storia e cronaca dello sterminio del lupo tentato nell’area della provincia di Rieti

Settimio Adriani, Marco Bonanni, Roberta De Santis, Serena De Santis, Gian Berardino Franchi, Mario Mangiacotti, Elisa Morelli, Vincenzo Ruscitti, Luciano Sarego. Sul lupo si è scritto molto e detto moltissimo, eppure per chi lo studia, o ne è semplicemente affascinato, continua ad essere una fonte inesauribile di spunti, riflessioni, dubbi e curiosità. L’incremento della consistenza […]

Continue reading …
Cattolici e politica. Note sulle origini e l’organizzazione del Partito Popolare Italiano

1. Il “mito” tedesco tra i cattolici italiani La storiografia italiana si è a lungo interrogata su quale sia stata l’origine del Partito Popolare Italiano. Schematizzando, possiamo dire che ad una impostazione storiografica che ha considerato molto rilevante, direi decisiva, la riflessione di Luigi Sturzo nella fondazione del partito, che ha il maggiore esponente in […]

Continue reading …
Dal sistema delle quattro potenze alla Società delle Nazioni. La diplomazia giapponese nella prima guerra mondiale

di Valdo Ferretti. Non c’è bisogno di ricordare che la prima guerra mondiale rappresentò uno spartiacque di importanza epocale nella storia dell’umanità, tra le altre ragioni perché inaugurò un’epoca interamente nuova nelle relazioni di potenza in Europa e per il ruolo che i maggiori paesi del Vecchio Continente esercitavano nel resto del mondo. Inoltre essa […]

Continue reading …
Brevi osservazioni sulla presenza dell’Ordine Templare in Capitanata

Luciana Petracca. A seguito della conquista normanna, il Mezzogiorno d’Italia acquisì una nuova dimensione geopolitica e fu interessato da un costante processo di occidentalizzazione e di latinizzazione, promosso dagli stessi normanni. Tale processo, contestualmete allo slancio riformatore promosso all’epoca dalla Chiesa di Roma, interessata, tra l’altro, a mobilitare la cristianità occidentale in difesa del Santo […]

Continue reading …
Wilson, l’internazionalismo e la nuova diplomazia: un quadro complesso tra fallimento momentaneo e valore duraturo

di Francesca Somenzari. Come sostiene John Milton Cooper, “la figura di Wilson e quella di Theodore Roosevelt si stagliarono, agli albori del secolo americano, allo stesso modo di quelle di Thomas Jefferson e Alexander Hamilton all’inizio dell’Ottocento. Come Jefferson e Hamilton rappresentarono gli architetti politici del diciannovesimo secolo, così Wilson e Roosevelt furono i primi […]

Continue reading …
L’intervento di medici e infermieri nella Grande Guerra

di Marcella Tamburello, Giovanni Villone. Nelle situazioni critiche, come le calamità naturali e le guerre, le figure professionali di soccorso ed assistenza maggiormente impegnate sono sicuramente quelle sanitarie, come medici e infermieri, cui occorre accomunare nel ricordo i tanti volontari, tra i quali, senz’altro, le “Dame della Croce Rossa”. La Grande Guerra rappresenta, infatti, la […]

Continue reading …
The Parable of the Trade Union between the First and Second Republic in Italy

This article will attempt to highlight the most critical issues within the context of Italian trade unions, providing a panorama of the contexts within which trade unions are present. Through the study of several of the most authoritative and significant sociological writings from the period that stretched from the First to the Second Republics, the […]

Continue reading …

Premi Nobel negati – o discutibili

Comments Off
Premi Nobel negati – o discutibili

Nell’ottobre scorso sono stati assegnati i Premi Nobel 2015. Il premio per la medicina  è stato assegnato alla ricercatrice cinese Youyou Tu (e, ex aequo, a William C. Campbell, e Satoshi Ōmura) per la scoperta di un principio fitoterapico impiegato ancora oggi contro la malaria, l’artemisinina. Questo ha portato a ricordare il premio assegnato nel […]

Continue reading …
La cultura dei Veda e la mitopoiesi antico-indiana nel Buddhismo delle origini

di Vincenzo Crosio, Storico della conoscenza. Dal fondo originario, dall’alba di una civiltà che stenta ancora a farsi conoscere, dalle nebbie di una ancora incerta scienza delle antichità indoeuropee, emerge nell’ultimo secolo trascorso, come un vaso di Pandora ancora coperto di terra appena smossa, in tutta la sua stranezza, in tutta la sua alterità formale, la […]

Continue reading …
Antonello da Messina, lo zen e lo sguardo sul mondo

di Vincenzo Crosio, Storico della conoscenza. All’interno del vasto e molteplice fenomeno (molteplice perché ampiamente regionale e persino locale) del Rinascimento pittorico italiano, colpisce una linea di contorno non sempre messa ben in luce dalla critica d’arte. Presupponiamo (è una presupposizione, ma che ha i suoi elementi di forza) perché la teoria estetica non è giunta […]

Continue reading …

Migrazioni

Comments Off
Migrazioni

Roberto Fieschi, Professore Emerito di Fisica, Università degli Studi di Parma. Le imponenti migrazioni dall’Africa e dal Medio Oriente, con il loro impressionante corredo di morti e di pene infinite, preoccupano politici ed economisti e angosciano la maggior parte della gente comune; non tutta purtroppo, in molti suscitano diffidenze e ostilità.  Può valere la pena […]

Continue reading …

Distruzioni

Comments Off
Distruzioni

Roberto Fieschi, Professore Emerito di Fisica, Università degli Studi di Parma. Nel febbraio è stata mostrata dagli jihadisti la distruzione, a colpi di ascia e piccone, dei manufatti assiri di seimila anni fa, conservati nel museo di Mosul. L’hanno definita “la più grande demolizione di idoli nell’epoca moderna”; gli idoli dovevano essere distrutti “in quanto […]

Continue reading …
Giorgio Baglivi. The Italian Work of an armenian Physician born in Croatia

Anna Toscano, Visiting Professor – Campus numérique arménien – UCLy, Lyon. In 1999, the publication of the Correspondence kept in the Waller Collection allowed the reconstruction of the theoretical path of one of the most interesting figures of the 17th-century scientific scene, the Dalmatian physician, of an Armenian family, naturalized Italian, Giorgio Baglivi. The Baglivi […]

Continue reading …
“Contro la guerra e la fame”. Il non interventismo dei giovani socialisti in provincia di Bari

Daria De Donno, Università del Salento. A differenza degli altri paesi europei collegati ai grandi blocchi di alleanze per i quali entrano in gioco vari fattori (su tutti la questione della “difesa nazionale”), per l’Italia l’ingresso nel conflitto è il risultato di una “contesa” interna giocata contemporaneamente sul terreno dello scontro di piazza e sul […]

Continue reading …
La ricerca in Italia e il Premio Nobel: un connubio difficile

Luigi Vitagliano, Istituto di Biostrutture e Bioimmagini – CNR. Capita frequentemente di imbattersi, sia nella letteratura scientifica sia nella stampa non specialistica, in classifiche comparative della produttività scientifica dei diversi paesi. Queste analisi, che generalmente ricevono un’ampia eco mediatica, sono, per la variabilità dei parametri considerati, intrinsecamente discordanti. Esiste un parametro che, per quanto limitato, è […]

Continue reading …
La Maschera e il Volto: Pulcinella, la Campania e il mito di Horus

Vincenzo Crosio, Docente nelle scuole superiori e docente relatore all’Istituto degli studi storici e filosofici di Napoli. La maschera di Pulcinella, unica maschera arcaica, lo ricordiamo ancora, semanticamente presente nel valore ereditario dei Campani, ha sempre suscitato grande interesse oltre che essere la maschera carnevalesca più conosciuta al mondo per il peculiare fascino. Il suo fascino, […]

Continue reading …
I Sageti: allevatori di vacche onomasti dell’Eurasia

Giampietro Fabbri, Centro di Studi Eubios, Bologna. Gli Sciti sono ricordati come un popolo di cavalieri che vagava per le steppe della Russia meridionale e irrompeva nell’Asia minore combattendo e assoggettando le popolazioni con cui veniva a contatto: un popolo di guerrieri e allevatori di cavalli. Dall’Europa orientale all’India furono chiamati con nomi apparentemente diversi, come […]

Continue reading …
L’influenza delle potenze europee sull’Impero ottomano al termine del XIX secolo

di Roberto Sciarrone, Dipartimento di Storia Culture Religioni, Sapienza Università di Roma La crisi politica, finanziaria e militare che colpì l’Impero ottomano tra il 1875 e il 1878 sfibrò ulteriormente la già debole Porta, che da anni si trovava in gravi difficoltà, e fu sorretta solo dalla volontà di alcune delle grandi potenze europee per conservare l’equilibrio […]

Continue reading …
Lo sciamanesimo ctonio nei Campi flegrei. Il ramo d’oro e il VI canto dell’Eneide

di Vincenzo Crosio. Dunque è con felice intuizione che il Dodds, alla fine degli anni cinquanta del secolo scorso nella sua opera fondamentale I Greci e l’irrazionale, aprendo una via non facile dentro gli studi di filosofia e filosofia religiosa greca, vide con chiarezza che la religione dei Greci era una esperienza di un pensiero […]

Continue reading …
Il nunzio apostolico Pietro Giannelli e lo sbarco dei Mille nelle carte dell’Archivio Segreto Vaticano

di Chiara D’Auria, Dipartimento di Studi Umanistici, Università degli Studi di Salerno.   Già del marzo 1860 fino all’arrivo dei Mille nei pressi di Napoli, come da ordinaria attività informativa le nunziature apostoliche comunicarono alla segreteria di Stato pontificia ogni notizia potesse pervenire alle loro sedi circa l’Impresa di Garibaldi e i suoi protagonisti. In […]

Continue reading …
Letteratura, scienza e realtà a 70 anni da Hiroshima e Nagasaki

di Luciano Celi, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto per i Processi Chimico-Fisici, Pisa.   Si nasce assuefatti a fuggire, in Sicilia Elio Vittorini L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. James Branch Cabell Uno scomparso non lo è mai per tutti quanti. J. Bonells, La seconda scomparsa […]

Continue reading …

Il cibo e la ritualità

Comments Off
Il cibo e la ritualità

di Vincenzo Crosio, Docente nelle scuole superiori e docente relatore all’Istituto degli studi storici e filosofici di Napoli. Il cibo, il pasto come eloquente segno di civiltà, dello stare insieme per uno scopo che non è semplicemente ‘il mangiare’ ma il mangiare secondo una modalità formale, in alcuni casi rituale, scandito da un ritmo con […]

Continue reading …

La Grande Madre Terra

Comments Off

di Mariarosa Santiloni. Il tema dell’Expo 2015 “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”, aperto a Milano il 1° maggio, è senza dubbio il più importante, ambizioso e difficile mai proposto per una esposizione universale. Dato l’argomento, è facilmente immaginabile come questa Expo, per la prima volta, ponga in posizione centrale il valore all’apporto femminile. […]

Continue reading …
Il ruolo dei militari nella crisi di un regime. Cile 1970-1973

di Gaetano Oliva, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Istituto Universitario “Carolina Albasio” Premessa Questo lavoro intende analizzare come e perché le Forze Armate cilene, “costituzionaliste”e tradizionalmente apolitiche, assunsero il potere nel 1973. Inoltre vuole spiegare il ruolo tradizionale avuto dalle Forze Armate cilene, secondo la Costituzione del 1925 e il relativo ordinamento giuridico, e […]

Continue reading …
Ethical Implications and Theories of Discount Rate in Climate Change Issues

di Andrea Candela, Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate, Università degli Studi dell’Insubria. The paper focuses the analysis on some ethical and socio-economic issues which have been involving climate change debates over the last years. Considering the fiasco of international negotiations and publication of the Intergovernmental Panel on Climate Change Fifth Assessment Report (IPCC 2013–2014), […]

Continue reading …
Dal “perspicillo” ai new personal devices: 400 anni di divulgazione della scienza.  A new View

di Anna Toscano, Visiting Professor – Campus numérique arménien – UCLy, Lyon.   12 marzo 1610: un Annuncio astronomico conduce definitivamente la scienza al di fuori della ristretta comunità degli addetti ai lavori, coinvolgendo nella sua elaborazione, discussione e diffusione, la società civile in ogni suo aspetto. Il “Sidereus Nuncius” di Galileo Galilei offre al […]

Continue reading …
“What about the German Prisoner?” La gestione statunitense dei prigionieri di guerra tedeschi (1943-1946)

di Francesca Somenzari, Dipartimento di Culture, Politica e Società, Università degli Studi di Torino La ricostruzione della prigionia dei soldati tedeschi in mano americana si è presentata, fin dall’inizio, estremamente complessa non tanto per l’assenza del materiale documentario, quanto per la sua notevole dispersione tra archivi europei e statunitensi. Non dimentichiamo, infatti, che il trattamento di questi […]

Continue reading …
Il “monachus miles”. La legittimità della guerra nell’ideologia degli Ordini religioso-militari: il caso dei Templari

di Luciana Petracca, Università del Salento.   La predicazione della prima Crociata aveva radunato in difesa della cristianità e della Chiesa di Roma una nuova cavalleria, composta da milites che anelavano alla salvezza dell’anima e alla remissione dei peccati mediante l’esercizio della funzione bellica. Ciò era divenuto possibile grazie alla valorizzazione ideologica del mestiere delle […]

Continue reading …
Lo scoppio della Grande Guerra attraverso “La Voce” di Prezzolini

di Roberto Sciarrone, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni, Sapienza Università di Roma   La guerra del 1914-18 fu la prima guerra “mondiale” e di “massa” nella storia dell’umanità, per la prima volta coinvolse una potenza non europea, gli Stati Uniti d’America, che nel 1917 col suo intervento decisero il conflitto a vantaggio dell’Intesa, riducendone successivamente l’autonomia […]

Continue reading …
Lingua e identità nazionale in Bosnia-Erzegovina. Dal multiculturalismo all’esclusivismo linguistico

di Anida Sokol, Università degli Studi di Roma, La Sapienza   La storia della lingua serbo-croata, dal XIX secolo ai nostri giorni, segue le turbolente vicende storiche della regione jugoslava.[1] Durante i diversi momenti storici, gli aspetti linguistici sono spesso serviti a consolidare obiettivi politici, rappresentando sia uno strumento fondamentale per l’unificazione delle nazionalità slave del […]

Continue reading …

“Per non dimenticare”. Memoria e oblio

Comments Off
“Per non dimenticare”. Memoria e oblio

di Davide Schiffer, Professore Emerito di Neurologia, Università degli Studi di Torino   È da poco trascorso il Giorno della Memoria, che ancora per pochi rappresenta l’occasione di tristi ricordi, ma non per tutti. E’ passato molto tempo da allora e l’aforisma, spesso ripetuto in quei giorni,  “per non dimenticare” riferito alla Shoah  e ai […]

Continue reading …
Gianfranco Mattei. Chimico, partigiano, cittadino

di Paolo Frascarolo e Stefano Protti, PhotoGreen Lab, Dipartimento di Chimica, Università degli Studi di Pavia (tratto da: Paolo Frascarolo e Stefano Protti, Gianfranco Mattei. Chimico, partigiano, cittadino, in Scienze e Ricerche, n. 5, marzo 2015, pp. 66-68)   Nel 1975 gli Stormy Six pubblicarono Un biglietto del Tram[1], concept album di matrice folk dedicato […]

Continue reading …
Gli alberi lungo le strade. Una questione storica e ambientale

di Rossano Pazagli, Università degli Studi del Molise. (tratto da: Rossano Pazagli, Gli alberi lungo le strade. Una questione storica e ambientale, in Scienze e Ricerche, n. 5, marzo 2015, pp. 59-65)   L’aumento del traffico automobilistico, conseguenza anche del mancato potenziamento dei trasporti pubblici che anzi stanno subendo politiche di tagli e ridimensionamenti, sta […]

Continue reading …

Sul Premio Nobel ad Einstein

Comments Off
Sul Premio Nobel ad Einstein

di Decio Cocolicchio, Dipartimento di Matematica, Università degli Studi della Basilicata. (tratto da: Decio Cocolicchio, Sul Premio Nobel ad Einstein, in Scienze e Ricerche, n. 5, marzo 2015, pp. 78-80) La ricostruzione dell’assegnazione del Premio Nobel ad Albert Einstein sulla base dell’acquisizione delle più recenti conoscenze relative ad una vicenda controversa della Storia della Fisica. […]

Continue reading …
Reportage e giornalismo italiano nel corso della Grande Guerra

di Roberto Sciarrone, Assegnista di ricerca, Dipartimento di Storia Culture Religioni, Università degli Studi di Roma La Sapienza

Continue reading …
Da Londra 1851 a Expo 2015. Storia delle esposizioni universali

di Agnese Visconti (tratto da: Agnese Visconti, Da Londra 1851 a Milano 2015. Riflessioni sulle grandi esposizioni universali, in Scienze e Ricerche n. 1, novembre 2014, pp. 40-44) Il presente articolo riprende, in forma ridotta e modificata, il saggio Dalla grande Esposizione di Londra del 1851 all’Expo di Milano del 2015, pubblicato in http://www.semidicultura.beniculturali.it/ È […]

Continue reading …
I documenti dell’Archivio Segreto Vaticano sulla Spedizione di Sapri

di Chiara d’Auria. (tratto da: Chiara d’Auria, La spedizione di Sapri nelle carte dell’Archivio Segreto Vaticano, in Scienze e Ricerche n. 1, novembre 2014, pp. 83-91) L’indagine storica sull’Impresa di Sapri tra le carte dell’Archivio Segreto Vaticano[1] trae origine dall’intenzione di verificare quanto e come fosse stata avvertita e percepita la Spedizione di Carlo Pisacane negli […]

Continue reading …
1915-2014: un secolo di conflitti. Chi decide la guerra

di Giovanni Di Cosimo. L’ingresso nella Grande Guerra costituisce un episodio rivelatore dei rapporti di forza fra potere legislativo e potere esecutivo, che in base all’art. 5 dello Statuto albertino appartiene al Re. Dapprima la maggioranza parlamentare manifesta un orientamento contrario all’intervento, ma poi si adegua alla posizione della Corona e del Governo. L’Italia interviene […]

Continue reading …
Michelangelo a Roma tra l’armonia dell’arte e della scienza

di Vincenzo Villani. Antico-moderno; tradizione-innovazione; peccato-virtù; amore celeste-amore terreno; desiderio di bellezza-eros; vita-morte; crocefissione-pietà; regola-libertà; spazio fisico-spazio divino… sono alcuni dei dualismi che guidarono (tormentarono, lacerarono,…) la vita e l’opera di Michelangelo. Onda-particella; traiettoria-funzione d’onda; materia-energia; spazio-tempo; ordine-disordine; certezza-probabilità; determinazione-indeterminazione… i dualismi che arricchiscono la scienza moderna. Lungo le sale del Museo Capitolino dove è […]

Continue reading …
Il Consiglio Europeo spinge verso l’unione bancaria

di Giuseppe Marotta. La decisione del Consiglio Europeo il 23 ottobre scorso di dare alla BCE il mandato per la vigilanza unica sulle banche dei paesi dell’eurozona già a partire dalla fine del 2014 è un elemento cruciale verso l’obiettivo dell’unione bancaria. Gli altri tasselli saranno un sistema per la gestione delle situazioni di crisi […]

Continue reading …

Un petit tour intorno al “viaggio”

Comments Off
Un petit tour intorno al “viaggio”

di Cristina Carosi. Da un punto di vista etimologico viaggio è un termine che deriva dal latino viàticus da cui è poi derivato viàtius nel basso latino, con il significato esteso  riguardante la via o il cammino; dal sostantivo maschile si è sviluppato invece il sostantivo neutro viàticum, con il significato di provvigioni, provviste per il […]

Continue reading …