Home » Posts tagged with » Scienze della Terra
“Geopidu. La mia guida alla geologia”: uno strumento di didattica attiva e di divulgazione delle Scienze della Terra

“Geopidu. La mia guida alla geologia”: uno strumento di didattica attiva e di divulgazione delle Scienze della Terra

di Cristoforo Russo. La divulgazione al pubblico delle Scienze della Terra non può prescindere dall’individuazione di percorsi e metodologie idonee alla loro diffusione. Diffusione che deve, però, avvenire attraverso la sperimentazione di metodologie nuove, che permettano di fare breccia negli interessi degli utenti nei vari contesti dell’educazione, formale ed informale. “Una buona divulgazione, così come […]

Nuove applicazioni della ricerca scientifica: quindici anni di Geologia e Turismo in Abruzzo tra didattica e nuove opportunità di lavoro

L’Italia è un paese geologicamente giovane ed ogni anno le “calamità” naturali, frutto di processi naturali intensi che sommati alla forte vulnerabilità del nostro territorio determinano rischi antropici molto elevati, comportano danni ingenti in termini di perdite sia di vite umane che economiche. Questa combinazione indica prospettive negative in termini sia di consapevolezza e coscienza […]

Continue reading …

Il futuro del pianeta Terra

Comments Off
Il futuro del pianeta Terra

Antonino Maria Ferro Il quadro energetico globale sta diventando sempre più il protagonista principale delle future tendenze geopolitiche caratterizzanti le attuali ed emergenti società, e richiederà un impegno strettamente mirato da parte degli esponenti politici del nostro pianeta e da parte dei diretti utilizzatori delle fonti energetiche fondato sui principi di corretta pianificazione, ragionevolezza e […]

Continue reading …
La storia dei vulcani napoletani e il contributo alla ricerca vulcanologica

di Stefano Carlino, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, sezione di Napoli “Osservatorio Vesuviano”. I Campi Phlegraei, ovvero le terre ardenti, nell’accezione originale del termine, secondo gli antichi storici greci come Strabone, Diodoro Siculo e Polibio, abbracciavano l’intera pianura della Campania, una vasta area caratterizzata dal vulcanismo attivo del Vesuvio, dei Campi Flegrei e di Ischia. […]

Continue reading …
La geologia non è la “cenerentola” delle scienze

Enrico Miccadei, Dipartimento di Ingegneria e Geologia, Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” Chieti Pescara. La geologia “sensu” scientifico e professionale oggi è in fortissima crisi di identità, di idee e di ruoli perché, a mio avviso, ha inseguito negli anni modelli non strettamente connessi al vero ruolo e significato delle Scienze della Terra (abbandonando la […]

Continue reading …

Evoluzione del clima nella regione mediterranea

Comments Off
Evoluzione del clima nella regione mediterranea

Vincenzo Artale e Alessandro Dell’Aquila, Enea, CR Casaccia, Roma   Sistema Climatico Terrestre, ruolo dell’oceano e del Mediterraneo È noto come il sistema climatico terrestre sia costituito, oltre che dal sole che fornisce l’energia, dall’atmosfera, dall’oceano, dalla criosfera (i ghiacci) e dalla biosfera (il mondo vivente). Il clima terrestre è determinato dagli scambi termodinamici interni […]

Continue reading …

La pericolosità vulcanica

Comments Off
La pericolosità vulcanica

Raffaello Cioni (Dipartimento Scienze della Terra, Università degli Studi di Firenze), Roberto Santacroce (Dipartimento Scienze della Terra, Università di Pisa). Una delle caratteristiche principali dell’attività vulcanica è certamente rappresentata dal largo spettro di possibili fattori di pericolosità ad essa connessi. In poche parole, la maggior parte degli eventi pericolosi naturali di carattere geologico (dai rischi […]

Continue reading …
Le Frane: tra difficoltà interpretative e modifiche dell’ambiente antropizzato e del clima

Francesco M. Guadagno e Paola Revellino, Dipartimento di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi del Sannio.   Aspetti introduttivi Le frane costituiscono uno dei processi morfogenetici più rilevanti, non solo per la loro intrinseca pericolosità, ma anche per la loro incidenza nelle modifiche delle forme del rilievo terrestre. Esse si esplicano attraverso il distacco ed […]

Continue reading …

Evoluzione del clima nella regione mediterranea

Comments Off
Evoluzione del clima nella regione mediterranea

Vincenzo Artale e Alessandro Dell’Aquila, ENEA, CR Casaccia, Roma. È noto come il sistema climatico terrestre sia costituito, oltre che dal sole che fornisce l’energia, dall’atmosfera, dall’oceano, dalla criosfera (i ghiacci) e dalla biosfera (il mondo vivente). Il clima terrestre è determinato dagli scambi termodinamici interni e dal trasporto di acqua all’interno di questi settori. L’atmosfera […]

Continue reading …

La pericolosità vulcanica

Comments Off
La pericolosità vulcanica

Raffaello Cioni (Dipartimento Scienze della Terra, Università degli Studi di Firenze), Roberto Santacroce (Dipartimento Scienze della Terra, Università di Pisa). Una delle caratteristiche principali dell’attività vulcanica è certamente rappresentata dal largo spettro di possibili fattori di pericolosità ad essa connessi. In poche parole, la maggior parte degli eventi pericolosi naturali di carattere geologico (dai rischi specificatamente legati ai […]

Continue reading …
Le Frane: tra difficoltà interpretative  e modifiche dell’ambiente antropizzato e del clima

Francesco M. Guadagno e Paola Revellino, Dipartimento di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi del Sannio   Le frane costituiscono uno dei processi morfogenetici più rilevanti, non solo per la loro intrinseca pericolosità, ma anche per la loro incidenza nelle modifiche delle forme del rilievo terrestre. Esse si esplicano attraverso il distacco ed il movimento di […]

Continue reading …

Terremoti e Catastrofi sismiche in Italia

Comments Off
Terremoti e Catastrofi sismiche  in Italia

Roberto Scandone, Lisetta Giacomelli, Dipartimento di Matematica e Fisica, Università degli Studi Roma Tre. Alle 20.30 del 20 luglio 1883 avvenne sull’isola di Ischia un terremoto che distrusse il paese di Casamicciola. Tra le rovine, trovarono la morte circa 2000 persone, mentre varie centinaia rimasero ferite. Quasi tutti persero le loro case. Sebbene fosse di modesta […]

Continue reading …

Le catastrofi idrogeologiche in Italia

Comments Off
Le catastrofi idrogeologiche in Italia

di Giovanni Menduni, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Politecnico di Milano. Introduzione La storia del nostro Paese è costellata di eventi idrogeologici (Guzzetti et Al. 1994) che ne punteggiano tristemente la cronaca nel corso del tempo, quasi fosse un fatto endemico, connotato con la natura stessa del territorio e per questo ineluttabile. Si tratta di […]

Continue reading …

Catastrofi naturali: Previsione e Prevenzione

Comments Off
Catastrofi naturali: Previsione e Prevenzione

di Roberto Scandone, Lisetta Giacomelli, Dipartimento di Matematica e Fisica, Università degli Studi Roma Tre.   Secondo la definizione delle Nazioni Unite, una catastrofe o disastro è ‘un evento concentrato nel tempo e nello spazio, nel corso del quale una comunità è sottoposta a un grave pericolo ed è soggetta a perdite dei suoi membri, o […]

Continue reading …

Dal Curiosity nuove immagini su Marte

Comments Off
Dal Curiosity nuove immagini su Marte

di Andrea Billi. Le nuove immagini ed i nuovi dati inviati da Marte dal rover Curiosity sono sensazionali. Le evidenze scientifiche indicano che l’area investigata, denominata Yelloknife Bay nel Gale Crater, potrebbe aver ospitato in un passato remoto un lago nel quale la vita di specie quali i microbi chemolitoautotrofi era teoricamente possibile. Gli organismi […]

Continue reading …
Cambiamenti climatici e adattamento ai rischi ambientali: quanto siamo pronti?

di Domenico Ridente. Si è svolto a Roma, nell’ambito delle celebrazioni del 90° anniversario del Consiglio Nazionale delle Ricerche, il convegno “Cambiamenti climatici: rischi ambientali e strategie di mitigazione”. All’evento sono intervenuti i rappresentanti di CNR, ENEA, ISPRA, Università Cattolica e Fondazione CIMA. Presente anche il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli. Il convegno prendeva […]

Continue reading …
Una fontana di lava dal Nuovo Cratere di Sud-Est dell’Etna

di Andrea Billi. La notte tra il 25 ed il 26 Ottobre 2013, uno sciame sismico con tre scosse principali di magnitudo massima pari a 2.8 ha annunciato la risalita di gas e magma lungo il condotto dell’Etna. Subito dopo, il parossismo vulcanico è cominciato con una spettacolare fontana di lava dal Nuovo Cratere di […]

Continue reading …