Simulazione sociale per la valutazione di impatto macroeconomico di politiche di efficienza energetica- Un esperimento con NetLogo e la Matrice di Contabilità Sociale Italiana

di Francesca Cubeddu, Marco Rao.

Abstract

Questo lavoro concerne un esperimento di carattere metodologico teso ad esplorare le possibilità di interazione tra un modello sociale basato su agenti e una SAM (Social Accounting Matrix), relativamente al tema dell’efficienza energetica, ed in particolare a una politica di diffusione delle operazioni di efficientamento delle abitazioni domestiche (detrazioni statali del 65%). In particolare, un modello sociale realizzato in NetLogo è utilizzato per descrivere e simulare di tale fenomeno, allo scopo di determinare il numero di interventi al variare dei suoi parametri in risposta a delle policy di efficienza energetica. Successivamente, tale numero di interventi è quantificato in forma monetaria per simulare l’impatto macroeconomico in termini di valore aggiunto ed occupazione per macrosettori di attività economica, mediante l’uso di una serie di dati ed assunzioni tecnico-economiche iniziali. A tale scopo, si è utilizzata la matrice di contabilità sociale (o Social Accounting Matrix, SAM) stimata dall’Università di Tor Vergata nel 2010. Questo lavoro si configura come un primo esperimento di dialogo tra un modello di tipo agent-based e un modello di carattere economico, in una forma molto semplificata tesa a suggerire le potenzialità dello sviluppo ed uso di un tale sistema di valutazione a supporto del policy making.

Introduzione

L’idea alla base di questo lavoro consiste nel far interagire due modelli molto diversi concettualmente ed operativamente su una determinata area di ricerca per esplorare le potenzialità di tale interazione. In particolare, un modello basato su agenti e uno strumento di programmazione matematica classico della teoria economica (la SAM) (U.N., 1968) (Miller & Blair, 2009) sono stati impiegati in cascata su un’applicazione di efficienza energetica, più precisamente nella determinazione degli investimenti effettuati dalle famiglie in ordine all’efficientamento delle loro abitazioni, operando una serie di semplificazioni rispetto ad un lavoro di riferimento . In particolare, un modello sociale costruito sulla base dell’adattamento di un semplice modello di letteratura inerente un fenomeno di natura diversa, è stato impiegato per simulare il suddetto numero di interventi; indi tale numero, associato ad una misura media di costo del medesimo è stato trasformato in input per la SAM, al fine di estrarne dei risultati di natura macroeconomica (variazioni del valore aggiunto dei settori di attività economica, e dell’occupazione associata ai medesimi).

Dopo una breve descrizione degli elementi primari del lavoro effettuato, si presentano il modello sociale e le ipotesi di partenza e quindi i risultati ottenuti utilizzando i modelli medesimi.

(…segue…)

Leggi l’articolo: Francesca Cubeddu, Marco Rao, Simulazione sociale per la valutazione di impatto macroeconomico di politiche di efficienza energetica. Un esperimento con NetLogo e la Matrice di Contabilità Sociale Italiana, in Scienze e Ricerche Magazine, supplemento a Scienze e Ricerche, ottobre 2017, pp. 5-10