Camilli Francesca

Laureata in Scienze Biologiche presso l’Università di Firenze, ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Merceologiche presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Facoltà di Economia, Dipartimento di Scienze Geografiche e Merceologiche con la tesi dal titolo: “Multifunzionalità delle specie vegetali: potenzialità e sviluppi per diversi percorsi di valorizzazione del territorio”. È ricercatrice presso l’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche dove si occupa di progetti di sviluppo rurale con particolare attenzione alla valorizzazione della multifunzionalità della flora mediterranea. Si dedica alla comunicazione della scienza ed è socio dell’Associazione Caffescienza.

Articoli su Scienze e Ricerche

Francesca Camilli, Jennifer Celani, Chiara Nepi, Maria Adele Signorini, Agrobiodiversità: tra arte e scienza, in Scienze e Ricerche n. 41, 15 novembre 2016, pp. 20-28

Donatella Merlini, Maria Cecilia Verri, Francesca Camilli, Gianna Reginato, Informatica: sostantivo femminile? Ada Byron contessa di Lovelace, un’informatica ante litteram, in Scienze e Ricerche Magazine, supplemento a Scienze e Ricerche n. 44, gennaio 2017, pp. 13-21